I Tirocini




Dalla fine del 2014 la Regione Umbria, in ottemperanza alle direttive europee, mette a disposizione una nuova misura di Politiche Attive del Lavoro: il tirocinio finanziato. Anche se le regole stanno cambiando, si tratta di una vera politica d’incentivazione dell’occupazione, all’inizio rivolta solo ai giovani, poi anche agli adulti, a cui abbiamo aderito da subito e con entusiasmo. Certo, si tratta di un programma complesso, che richiede una buona dose di pazienza ed impegno da parte di tutti: tirocinanti, giovani e adulti, Soggetti ospitanti, le aziende e Soggetti promotori, le agenzie formative che aderiscono al programma.

I tirocini, infatti, rispondono a un’esigenza primaria del mercato del lavoro: mettere in relazione chi offre lavoro, in base alle sue competenze ed esperienze, a tutte le età e chi cerca una particolare figura professionale da inserire in azienda. Come sappiamo, si tratta dell’impresa più difficile per entrambi i soggetti e per mettere insieme domanda e offerta non basta, evidentemente, il mercato.

I commenti sono chiusi