Licenziamento al termine del periodo di prova

 

Con ordinanza n. 18268 dell’11 luglio 2018, la Corte di Cassazione ha affermato la legittimità di un licenziamento adottato al termine del periodo di prova, anche se il lavoratore interessato aveva prestato la propria opera con le stesse mansioni presso più datori di lavoro che si erano succeduti nell’appalto.

Secondo la Suprema Corte, infatti, il patto di prova svolge la propria funzione di verifica del rapporto anche sotto l’aspetto fiduciario e non solo relativamente alla possibilità di svolgere determinate mansioni.

Il lavoratore, da parte sua, utilizzando le regole generali, può impugnare il recesso dimostrando l’esito positivo della prova o che lo stesso è dipeso, unicamente, da fatto illecito del datore di lavoro.

Fonte sito: “Dottrina per il lavoro”.

 

La Recensione di Antonella Vitale

Perché lo Studio Associato Paoli Formazione può essere interessante e istruttivo? A questa domanda è facile rispondere perché attuando questi corsi si possono imparare tante cose come ad esempio gestire le proprie emozioni, non farsi prendere dal panico e come agire in caso di infortuni sul lavoro con il corso di Primo Soccorso e il Corso Antincendio, ampliare il lessico nelle lingue straniere con il Corso di Inglese, come difendersi da germi e malattie che si riscontrano ad esempio in cucina con il corso H.A.C.C.P, … Non sono solo educativi ma anche piacevoli per l’ascoltatore (che può essere o un lavoratore o uno studente o un insegnante). Continue reading

Tracciabilità Retribuzione dal 1° luglio 2018

Dal 1° luglio 2018 non è più possibile pagare in contanti. Vige quindi l’assoluto divieto di corrispondere la retribuzione, attraverso il denaro contante, direttamente al lavoratore, a prescindere dalla tipologia contrattuale intercorrente. Nel divieto rientrano, a nostro avviso, anche gli anticipi sulla retribuzione mensile, prassi abbastanza ricorrente presso molto aziende. Continue reading