Studio Associato Paoli Formazione

ASSEGNI FAMILIARI DAL 1 APRILE  2019 IL DIPENDENTE NON AGRICOLO DEVE INVIARE LA DOMANDA DIRETTAMENTE ALL’INPS IN VIA TELEMATICA (circolare Inps n. 45 del 22 marzo 2019).

ASSEGNI FAMILIARI DAL 1 APRILE 2019 IL DIPENDENTE NON AGRICOLO DEVE INVIARE LA DOMANDA DIRETTAMENTE ALL’INPS IN VIA TELEMATICA (circolare Inps n. 45 del 22 marzo 2019).

LE AZIENDE POTRANNO ACCETTARE LE DOMANDE DI ANF REDATTE DAL DIPENDENTE CON MODELLO CARTACEO ( ANF/DIP) FINO AL 31 MARZO 2019. DAL 1° APRILE 2019 I DIPENDENTI NON AGRICOLI DOVRANNO PRESENTARLA ALL’INPS ESCLUSIVAMENTE IN VIA TELEMATICA   mediante uno dei seguenti canali: WEB, tramite il servizio on-line dedicato, accessibile dal sito www.inps.it, se in possesso diLeggi di più a riguardoASSEGNI FAMILIARI DAL 1 APRILE 2019 IL DIPENDENTE NON AGRICOLO DEVE INVIARE LA DOMANDA DIRETTAMENTE ALL’INPS IN VIA TELEMATICA (circolare Inps n. 45 del 22 marzo 2019).[…]

 Licenziamento al termine del periodo di prova

 Licenziamento al termine del periodo di prova

  Con ordinanza n. 18268 dell’11 luglio 2018, la Corte di Cassazione ha affermato la legittimità di un licenziamento adottato al termine del periodo di prova, anche se il lavoratore interessato aveva prestato la propria opera con le stesse mansioni presso più datori di lavoro che si erano succeduti nell’appalto. Secondo la Suprema Corte, infatti,Leggi di più a riguardo Licenziamento al termine del periodo di prova[…]

Ritorniamo sui “Nuovi Voucher”, prestazioni di lavoro occasionali per le aziende, tra difficoltà e costi.

Ritorniamo sui “Nuovi Voucher”, prestazioni di lavoro occasionali per le aziende, tra difficoltà e costi.

La normativa relativa al nuovo lavoro occasionale, per le aziende “Contratto di prestazione occasionale” non è certo scevra da problemi e vincoli. Limiti economici Le prestazioni non devono superare i seguenti limiti nell’anno civile (1 gennaio-31 dicembre): Per ciascun prestatore con riferimento alla totalità degli utilizzatori: euro 5000; Per ciascun utilizzatore con riferimento alla totalitàLeggi di più a riguardoRitorniamo sui “Nuovi Voucher”, prestazioni di lavoro occasionali per le aziende, tra difficoltà e costi.[…]

Anche i neo papà hanno i congedi

Anche i neo papà hanno i congedi

La legge Fornero e successive normative hanno introdotto i congedi  per i lavoratori subordinati  diventati padri. La Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento della funzione pubblica- ha chiarito che la normativa in questione non è direttamente applicabile ai rapporti di lavoro dei dipendenti delle pubbliche amministrazioni di cui all’art.1, comma 2, del decreto legislativoLeggi di più a riguardoAnche i neo papà hanno i congedi[…]

Licenziamento per giusta causa per fatti extra-lavorativi

Licenziamento per giusta causa per fatti extra-lavorativi

La Cassazione Sezione lavoro con sentenza 10 novembre 2017 n. 26679 ha ribadito il principio che le condotte che possono integrare la giusta causa non sono solo quelle relative ad inadempimenti contrattuali, ma possono altresì scaturire da comportamenti o fatti esterni all’ambito contrattuale, purché questi abbiamo rilievo nel rapporto di lavoro, considerando anche le caratteristicheLeggi di più a riguardoLicenziamento per giusta causa per fatti extra-lavorativi[…]

Controllo del lavoratore e tempestività della contestazione

Controllo del lavoratore e tempestività della contestazione

La Cassazione con la sentenza 10 novembre 2017 n. 26680 ha affermato che il datore di lavoro ha il potere, ma non l’obbligo,  di controllare in modo continuo i  propri dipendenti, contestando loro immediatamente qualsiasi infrazione al fine di evitarne un possibile aggravamento, dato che un simile obbligo, non previsto dalla legge, né desumibile daiLeggi di più a riguardoControllo del lavoratore e tempestività della contestazione[…]