Studio Associato Paoli Formazione

BONUS BABY SITTER.  RIEPILOGO E AGGIORNAMENTO  AL 31 MARZO 2020

BONUS BABY SITTER. RIEPILOGO E AGGIORNAMENTO AL 31 MARZO 2020

Qual è l’importo del Bonus? Il bonus è di 600 euro e può essere chiesto in alternativa al congedo parentale dai genitori lavoratori di figli fino a 12 anni di età. L’importo sale a 1.000 euro per il personale sanitario, per le forze dell’ordine e per il personale impiegato per le esigenze connesse all’emergenza epidemiologicaLeggi di più a riguardoBONUS BABY SITTER. RIEPILOGO E AGGIORNAMENTO AL 31 MARZO 2020[…]

ATTENZIONE! Indennità da 600 euro e bonus baby sitter con metà Pin Inps

ATTENZIONE! Indennità da 600 euro e bonus baby sitter con metà Pin Inps

Fonte Sole 24 ore 27 marzo 2020 Vai alla versione vigente. Vai allo storico delle versioni. In vista del flusso ingente di accesso ai sistemi online dell’Inps, anche da parte di utenti che finora non lo hanno fatto e quindi non sono in possesso dei codici necessari, l’istituto di previdenza ha annunciato con il messaggioLeggi di più a riguardoATTENZIONE! Indennità da 600 euro e bonus baby sitter con metà Pin Inps[…]

NUOVI PERMESSI E CONGEDI PER GENITORI LAVORATORI   NEL TEMPO DEL CORONAVIRUS / SOSPENSIONE DEI CONTRIBUTI DOMESTICI / L’INFORTUNIO DA CODIV 19

NUOVI PERMESSI E CONGEDI PER GENITORI LAVORATORI NEL TEMPO DEL CORONAVIRUS / SOSPENSIONE DEI CONTRIBUTI DOMESTICI / L’INFORTUNIO DA CODIV 19

Tra le misure varate dal Governo per sostenere i lavoratori nel periodo di emergenza epidemiologica Covid-19, esiste un pacchetto dedicato a congedi e permessi da fruire nel periodo, alcuni nuovi ed altri invece già esistenti, ma potenziati. Nel decreto legge n. 18/2020, negli articoli 23-25 e 47, sono previsti interventi pensati per quei lavoratori nonLeggi di più a riguardoNUOVI PERMESSI E CONGEDI PER GENITORI LAVORATORI NEL TEMPO DEL CORONAVIRUS / SOSPENSIONE DEI CONTRIBUTI DOMESTICI / L’INFORTUNIO DA CODIV 19[…]

LAVORI USURANTI- PROROGATA AL 30 MAGGIO 2020 LA SCADENZA PER LA COMPILAZIONE DEL MODELLO

LAVORI USURANTI- PROROGATA AL 30 MAGGIO 2020 LA SCADENZA PER LA COMPILAZIONE DEL MODELLO

Ministero del lavoro – Nota 19 marzo 2020 n. 1160 Oggetto: Lavori usuranti, proroga per la compilazione del modello A seguito dell’emergenza epidemiologica COVID-19 (Coronavirus), la scadenza per la compilazione del modello LAV_US per le attività lavorative svolte nell’anno 2019 è prorogata al 30 maggio 2020. Come previsto dalla Nota direttoriale, è rinviata la scadenza per effettuare le comunicazioni di svolgimentoLeggi di più a riguardoLAVORI USURANTI- PROROGATA AL 30 MAGGIO 2020 LA SCADENZA PER LA COMPILAZIONE DEL MODELLO[…]

BONUS BABY SITTER. AGGIORNAMENTO AL 30 MARZO 2020

BONUS BABY SITTER. AGGIORNAMENTO AL 30 MARZO 2020

Per le domande di bonus per pagare la baby sitter che si prenda cura dei figli a casa per la chiusura delle scuole decisa per l’emergenza Coronavirus varrà l’ordine cronologico della presentazione delle domande. Di conseguenza è bene prepararsi perché, una volta terminate le risorse, le domande arrivate dopo il superamento dei limiti di spesaLeggi di più a riguardoBONUS BABY SITTER. AGGIORNAMENTO AL 30 MARZO 2020[…]

ASSEGNI FAMILIARI DAL 1 APRILE  2019 IL DIPENDENTE NON AGRICOLO DEVE INVIARE LA DOMANDA DIRETTAMENTE ALL’INPS IN VIA TELEMATICA (circolare Inps n. 45 del 22 marzo 2019).

ASSEGNI FAMILIARI DAL 1 APRILE 2019 IL DIPENDENTE NON AGRICOLO DEVE INVIARE LA DOMANDA DIRETTAMENTE ALL’INPS IN VIA TELEMATICA (circolare Inps n. 45 del 22 marzo 2019).

LE AZIENDE POTRANNO ACCETTARE LE DOMANDE DI ANF REDATTE DAL DIPENDENTE CON MODELLO CARTACEO ( ANF/DIP) FINO AL 31 MARZO 2019. DAL 1° APRILE 2019 I DIPENDENTI NON AGRICOLI DOVRANNO PRESENTARLA ALL’INPS ESCLUSIVAMENTE IN VIA TELEMATICA   mediante uno dei seguenti canali: WEB, tramite il servizio on-line dedicato, accessibile dal sito www.inps.it, se in possesso diLeggi di più a riguardoASSEGNI FAMILIARI DAL 1 APRILE 2019 IL DIPENDENTE NON AGRICOLO DEVE INVIARE LA DOMANDA DIRETTAMENTE ALL’INPS IN VIA TELEMATICA (circolare Inps n. 45 del 22 marzo 2019).[…]

 Licenziamento al termine del periodo di prova

 Licenziamento al termine del periodo di prova

  Con ordinanza n. 18268 dell’11 luglio 2018, la Corte di Cassazione ha affermato la legittimità di un licenziamento adottato al termine del periodo di prova, anche se il lavoratore interessato aveva prestato la propria opera con le stesse mansioni presso più datori di lavoro che si erano succeduti nell’appalto. Secondo la Suprema Corte, infatti,Leggi di più a riguardo Licenziamento al termine del periodo di prova[…]

Ritorniamo sui “Nuovi Voucher”, prestazioni di lavoro occasionali per le aziende, tra difficoltà e costi.

Ritorniamo sui “Nuovi Voucher”, prestazioni di lavoro occasionali per le aziende, tra difficoltà e costi.

La normativa relativa al nuovo lavoro occasionale, per le aziende “Contratto di prestazione occasionale” non è certo scevra da problemi e vincoli. Limiti economici Le prestazioni non devono superare i seguenti limiti nell’anno civile (1 gennaio-31 dicembre): Per ciascun prestatore con riferimento alla totalità degli utilizzatori: euro 5000; Per ciascun utilizzatore con riferimento alla totalitàLeggi di più a riguardoRitorniamo sui “Nuovi Voucher”, prestazioni di lavoro occasionali per le aziende, tra difficoltà e costi.[…]

Anche i neo papà hanno i congedi

Anche i neo papà hanno i congedi

La legge Fornero e successive normative hanno introdotto i congedi  per i lavoratori subordinati  diventati padri. La Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento della funzione pubblica- ha chiarito che la normativa in questione non è direttamente applicabile ai rapporti di lavoro dei dipendenti delle pubbliche amministrazioni di cui all’art.1, comma 2, del decreto legislativoLeggi di più a riguardoAnche i neo papà hanno i congedi[…]